Benvenuti sul sito di Gian Paolo Pingitore, consulente Immobiliare a Viterbo

Blog Post

Le tre cose da sapere per non vendere casa con l’agente immobiliare sbagliato

Ecco alcuni pratici consigli che ti salveranno dal mondo contorto ed ambiguo degli agenti immobiliari.

Quando si parla di vendere la tua casa con un’agenzia,  di solito la scelta ricade su una di queste opzioni:

  • un’agenzia che ha venduto la casa di un amico o conoscente
  • quella dove hai acquistato tanti anni fa
  • un tuo conoscente/amico che fa l’agente immobiliare
  • l’amico di un tuo amico o conoscente che a tua insaputa gli da la stecca ( non c’è niente di male a pagare i segnalatori, per carità, però funziona così, sappilo )

Ora, premesso che tra queste casistiche forse imbocchi la strada più giusta e più adatta a te, voglio comunque metterti in guardia su alcuni fattori molto importanti: se un agente immobiliare  ha venduto la casa di un tuo amico, non significa che oggi faccia la stessa cosa con la tua nel modo in cui serve a te.

Come non significa che investirà tutto il possibile per aiutarti a raggiungere il tuo obiettivo.

Il fatto che un tuo amico o conoscente faccia l’agente immobiliare non sta a significare che lo faccia nel miglior modo, se uno lavora in modo superficiale può anche essere un tuo amico e una bravissima persona, per carità, ma per te non va bene.

Se lavora male, nonostante è un tuo amico e si offende perché vai da un altro, il problema resta il suo.

Qui stiamo parlando di vendere una casa, giusto? tra l’altro dobbiamo farlo in un periodo contenuto, al miglior prezzo possibile e SENZA grattacapi e stress per te.

Molte persone che hanno scelto per amicizia o per un semplice passaparola si sono ritrovati con l’appartamento non venduto, hanno perso soldi perché il mercato nel tempo è sceso, oppure hanno dovuto sostenere cause di anni mettendo in pericolo la loro famiglia e, in alcuni casi, perdendo anche dei soldi.

Senza considerare lo stress e il nervosismo, da non dormire la notte.

Lo so che è più semplice scegliere per passaparola o chiamare un tuo amico, è senza dubbio la soluzione più comoda, anche perché non conosci il mondo delle agenzie, dunque fai presto a pensare che un tuo conoscente difficilmente ti può fregare.

E indubbiamente hai anche ragione, un tuo amico non può comportarsi male o metterti in difficoltà, così come una persona che ti è stata presentata da un tuo conoscente, mai far fare brutta figura agli amici!

Però non si tratta di metterti in difficoltà di proposito e di truffare qualcuno, il guaio è che molti agenti immobiliari hanno un sistema superficiale di fare il lavoro, e purtroppo nella giungla odierna le conseguenze possono essere molto disastrose per te.

Ecco perciò TRE pratici consigli per individuare un professionista adatto alla tua situazione, che magari sarà anche il tuo amico o l’amico del conoscente, però almeno riesci a valutarlo bene e ridurrai i rischi al minimo.

#1 : deve lavorare in esclusiva

Un vero professionista dell’immobiliare lavora con l’incarico in esclusiva. Stop. Con questo non voglio dire che sia impossibile vendere una casa senza un incarico in esclusiva, assolutamente, sarebbe però una vendita affidata al caso.

Se hai intenzione di vendere al miglior prezzo ed in un periodo contenuto non puoi affidarti al caso.

Non puoi rischiare, non puoi partire così senza una meta precisa, hai bisogno di una strategia affiancata da investimenti seri per raggiungere il miglior acquirente in un periodo accettabile.

Non esiste “ ti metto la casa in pubblicità e poi vediamo “, non esiste “faccio gli appuntamenti tranquillo che ho dei clienti” e non esiste “ non devi firmare nulla tanto siamo amici “.

Tutto questo esiste soltanto nel mondo ambiguo degli agenti immobiliari e questi atteggiamenti sono gli strascichi degli anni d’oro del mercato, quando anche il portiere o il barista vendevano le case.

Chi non ti chiede l’incarico ha già intenzione di destinare la vendita di casa tua ad eventi casuali, sappi inoltre che investirà per te il minor tempo possibile e soprattutto il minor budget possibile.

Pensaci un attimo, fai finta di essere un consulente, se sapessi che per vendere la casa di un cliente fosse necessario molto tempo ed anche molti soldi per marketing e pubblicità , non vorresti tutelare il tuo lavoro con un contratto?

Oppure preferiresti impiegare tempo e risorse economiche mentre il cliente è libero di incaricare altre agenzie o di vendersi casa privatamente?

Il guaio è questo: molte agenzie si limitano a fare il classico lavoro del tipo:

  • annuncio gratuito
  • cartello in vetrina
  • striscione

E se chiamano bene, altrimenti ciccia.

E’ un metodo che funzionava quando le case si vendevano da sole, oggi serve un “pò di più”.

Ecco il motivo per cui molte case restano invendute.

Però  Gian Paolo,  alcune volte con l’incarico in esclusiva l’agenzia non vende la casa e io perdo 1 anno di tempo!

Hai ragione, purtroppo in questo caso, l’errore non è il metodo usato per lavorare, ma l’agenzia stessa. Se prosegui nel secondo punto capirai per quale motivo si può verificare questa possibilità.

#2 deve essere un agente specializzato

Non mi stancherò mai di dirlo, l’agente immobiliare che ti vende casa deve essere specializzato.

In cosa?

O nella zona in cui si trova l’immobile, oppure nella tipologia specifica di casa che devi vendere.
Il mio consiglio è quello di non lavorare con agenti immobiliari generalisti che rincorrono ogni cosa che si vende o si affitta in tutte le zone.

Ora che va di moda la collaborazione molti lavorano a 700 km di distanza, in pratica sono loro stessi che incaricano un’agenzia del posto e poi prendono le provvigioni dal venditore.

In poche parole un’agenzia immobiliare prende un incarico per incaricare un altra agenzia immobiliare per fare il lavoro che invece dovrebbe fare lei.

Io ho degli amici che mi chiamano per vendergli casa in paesi accanto a dove lavoro io. Sappi che non ci vado.

Hai capito bene, non ci vado, sai perché?

Perché non ho la minima conoscenza del mercato di zona, non conosco prezzi e le dinamiche specifiche che motivano le persone a comprare.

Rischierei di fare una stima completamente sbagliata facendo loro perdere un sacco di tempo e in alcuni casi anche soldi.

Tra l’altro non prendo neanche l’incarico per contattare un altra agenzia e rosicchiare lo stesso la provvigione, li consiglio su dove andare magari, come sto facendo con te che stai leggendo questo articolo.

Tra gli agenti immobiliari in italia c’è sempre questa mentalità che si debba rosicchiare mezza provvigione anche quando non si merita o semplicemente perché “ conoscevo la persona che vende e te l’ho mandata io”, ma andate a lavorare và!

Prima di passare al terzo punto fondamentale voglio ancora spendere due parole in merito agli agenti specializzati: ogni zona ha le sue dinamiche particolari, per conoscerle bisogna starci dentro, ogni immobile ha il suo acquirente o un suo gruppo di acquirenti, gli agenti generalisti buttano tutto al caso e lavorano con tutti cercando di rimediare “ la provvigione”, gli agenti specializzati scelgono loro con chi, e sopratutto come lavorare.

#3 deve controllare i documenti prima di mettere la casa in pubblicità

Se ti dice: “intanto mettiamo in vendita poi per le carte vediamo”, scappa subito e corri via.

Nel 2018 senza le carte a posto non si va da nessuna parte, tra l’altro se vendi una casa in un centro storico, oppure un immobile non proprio moderno, possono esserci dei documenti da sistemare immediatamente, altrimenti rischi di far saltare un eventuale vendita.

La prassi corretta è questa: nel momento del conferimento di incarico l’agente immobiliare deve assolutamente chiederti i documenti dell’immobile, tutti quelli necessari ( se vuoi sapere quali sono scarica subito la guida gratuita ). In seguito i documenti devono essere controllati ed eventualmente aggiornati da un tecnico di tua fiducia o dal geometra dell’agenzia solitamente.

Tutto questo va fatto prima di trovare un acquirente, altrimenti rischi di accettare un offerta senza avere la conformità urbanistica e catastale e l’acquirente può chiederti il doppio della caparra e farti causa per danni.

Fidati che succede spesso. Molto spesso i documenti non si controllano perché si da per scontato che sia tutto a posto, oppure perché l’agenzia pensa solo vendere senza controllare. E poi ti mette nei casini.

Se ancora non l’hai fatto scarica subito la guida gratuita con la lista di tutto ciò che ti serve per evitare fregature, e ricorda, se l’agente immobiliare non ti chiede i documenti oppure non li controlla subito, scappa immediatamente!

Anche per questa settimana penso di averti detto tutto

Buona vendita

A presto!

Gian Paolo

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Related Posts

( Vendere Casa ) ” Io non ho fretta perciò voglio vendere e non svendere” , ecco cosa succede se affronti la vendita pensando questo.

“Sai Gian Paolo noi non abbiamo fretta, vogliamo vendere non svendere”…. “ non sono…

I rischi di vendere casa con un’agenzia che collabora

La crisi iniziata nel 2007 ha dimezzato il numero di compravendite e tagliato fuori…

Ecco perchè vendere casa con un’agenzia che fornisce il certificato di conformità urbanistica

Ed eccoci a trattare un argomento spesso sottovalutato ma fonte di numerosi problemi: il…

I due errori da non commettere assolutamente se hai deciso di vendere casa

Se hai deciso di vendere casa e non vuoi perdere tempo, rimetterci soldi o…

Come vendere casa al miglior prezzo e nel minor tempo con un agente specializzato nella tua zona

Se anche tu stai cercando di vendere casa da molto tempo senza risultati concreti…

Le 3 cose da fare subito per vendere al meglio la tua casa da ristrutturare e liberarti dalle spese che bruciano i tuoi risparmi

👉 Hai una seconda casa?
👉 Ti stai scervellando perché non sai se venderla o…

Ecco perché giocare al ribasso con il prezzo di casa ti farà perdere un mare di soldi

E’  arrivato il momento di fare estrema chiarezza su una strategia che, negli ultimi…

Come vendere casa velocemente

Ecco come il sistema che stai per scoprire ti consentirà di vendere casa tua…

Cosa devi sapere per non vincolarti con l’agenzia sbagliata

Sono un fautore dell’incarico in esclusiva, e dopo quasi 10 anni di pratica, affermo…

Ecco perché vendere casa con tante agenzie distruggerà il tuo sistema nervoso

In questo articolo ti dirò perché mettere la tua casa in vendita con più…