Benvenuti sul sito di Gian Paolo Pingitore, consulente Immobiliare a Viterbo

Blog Post

Come vendere casa al peggior prezzo di mercato (facendo braccio di ferro con l’acquirente)

Ultimamente si parla molto di Home Staging, l’arte e la tecnica di valorizzare un immobile prima di metterlo in vendita, per far innamorare i visitatori e dunque ridurre al minimo la trattativa eliminando il braccio di ferro tra le parti.

Trovo questa strategia fantastica ed utilissima, valorizzare gli ambienti è in effetti un’azione fondamentale da fare prima di iniziare le visite con gli acquirenti.

Per rendere meglio l’idea voglio farti un banale esempio: se mai dovessi vendere una macchina qual è la prima cosa che faresti?

Ma una bella lavata! dentro e fuori

Giusto?

Lascia che ti dica una cosa, con le case dovrebbe essere la stessa cosa.

 Si tratta sempre di un oggetto che deve essere messo nelle condizioni di ingolosire il compratore, però, mentre nel caso di una macchina si fa presto, 10 euro e me la lavano sia dentro che fuori, quando si parla di una casa l’operazione è un pò più complicata oltre ad avere un costo diverso.

Bisogna farsi consigliare da una persone esperta e riorganizzare al meglio tutti gli ambienti, a volte integrando o togliendo alcuni oggetti.

L’obiettivo è spersonalizzare i locali rendendoli neutri, oltre a valorizzare ed abbellire ogni minimo spazio della tua casa.

giusto? 

Spero che fino a qui siamo d’accordo, se così non fosse vuol dire che venderai casa al peggior prezzo di mercato possibile e sceglierai un agente immobiliare che invece di valorizzare il frutto dei tuoi sacrifici farà qualche foto a caso con il cellulare e la schiafferà sui portali.

tipo cosi…..

Si esatto, quello in mezzo è un sacco dell’immondizia, e se ci fai caso accanto ci sono  delle bottiglie, e anche la scopa con la paletta.

Questo vuol dire fare le cose senza la minima cura e senza amore o passione per quello che si fa. niente, controvoglia.

Se non sei in grado di spostare un sacco dell’immondizia e lo metti in risalto in mezzo alla foto non sei degno di entrare a casa delle persone e chiedere un incarico.

Le bottiglie e la scopa con la paletta se hai passato una brutta giornata posso anche capire, magari ci sta, ma il sacco grande dell’immondizia no, non si può tollerare.

Se un giorno mai dovessi fare una cosa del genere significa che non ho più nulla da dare e devo cambiare mestiere.

Non ci vuole la laurea dai…

Scommetto che queste persone sono le stesse che quando si fanno un selfie si aggiustano i capelli e fanno l’espressione accattivante, poi stai lavorando e non ti curi di togliere un sacco dell’immondizia dalla foto della cucina della casa del cliente che ti ha dato la fiducia dell’ìincarico di vendita.

dai su…

Lascia che ti dica una cosa, l’home stagni è un attività da fare, io sono il primo a farla quando c’è bisogno, ma la maggior parte delle volte sarebbe necessario un pò di buon di buon senso.

Cosa intendo?

Molto spesso non è necessario chiamare un professionista e pagarlo per vendere casa nel migliore dei modi, nonostante resta comunque un’attività meravigliosa spesso non si può fare per mille motivi.

Alcune volte la casa è affittata oppure giustamente ci abiti e non puoi rivoluzionare gli ambienti.

Però ci sono delle attività, all’apparenza scontate, che l’agenzia dovrebbe attuare prima di schiaffarti la casa su tutti i portali, evitando così di farti deridere, vedi il caso della foto sopra: magari hai una casa stupenda, ma alle persone resterà comunque impresso il sacco dell’immondizia.

Già togliendo i quadri, le foto personali e tutti gli oggettini vari in giro per casa il tuo immobile acquista dei punti.

Fare le foto con le finestre aperte e negli orari in cui c’è la luce dovrebbe essere un’abitudine, eppure non lo fa quasi nessuno.

Ma perché insisto tanto su questo punto? ( e addirittura ci ho scritto anche un articolo )

Perché nella scelta dell’agente immobiliare, questa cura nel presentare il tuo immobile deve farti ragionare.

Sicuramente valuterai tra più agenzie, come è giusto che sia, ma l’argomento foto deve uscire fuori assolutamente, anzi, prima di dare un incarico ad un’agenzia sai cosa devi fare?

Controlla le foto che ha in pubblicità, da li capisci quanto amore ha per il suo lavoro e quanto tiene agli incarichi dei clienti, ad e te, come persona che tramite la vendita di casa vuoi raggiungere un obiettivo importante.

Non sai quale agenzia scegliere?

Sei indeciso?

il fattore foto può esserti di aiuto, ciò che un agenzia rimanda all’esterno dice molto su come lavora.

Secondo te uno che non ha neanche la voglia di spostare un sacco dell’immondizia lotterà per venderti casa?

Si perché oggi ogni vendita è una lotta, sappilo!

ecco un altro esempio:

Il web è pieno di immagini del genere. ( prova a farti un giro su qualche portale immobiliare e vedrai quante ne troverai )

Se fossi un’acquirente cosa penseresti?

Che immagine avresti di quell’immobile?

Magari è una casa dalle grandissime potenzialità, ma presentarla male non farà altro che abbassare la percezione del valore e dunque c’è un’ottima possibilità che le offerte arrivino molto basse

Sempre che qualcuno chiami per fissare una visita.

Dunque ecco ora 5 cose fondamentali da fare per valorizzare il tuo immobile SENZA HOME STAGING e renderlo comunque appetibile ai compratori:

E mi raccomando, pretendi che il tuo agente immobiliare le faccia!

#1-  pulirlo prima

Lo so, sembra scontato ma non lo è, io ad esempio quando vendo case vecchie e non abitate pago una persona per dargli una bella ripulita.

#2-  togliere i quadri e le foto personali

Così come dal vivo le persone si sentono a disagio ad entrare in case abitate perché pensano di disturbare, anche in foto vedere oggetti personali di altra gente rende difficile immaginarsi a vivere il quotidiano in quell’ambiente.

#3-  togliere oggettini vari dai mobili e i soprammobili  troppo grandi

Ci può volere qualche minuto ma aiuta molto, nelle foto si devono vedere i materiali e  i mobili essenziali, stop, il resto se lo deve immaginare il cliente.

#4-  fare le foto nel momento in cui la casa è più luminosa

Ogni casa, anche quella più buia, ha il suo momento di maggior luminosità, dunque il tuo incaricato alla vendita deve aprire finestre e persiane e fare le foto in quel momento, la luce naturale ha sempre un effetto wow sulle persone piuttosto che le foto ritoccate con luminosità artificiale ( che tra l’altro si vede pure e poi il cliente il cliente pensa che la casa è buia )

#5-  usare una macchinetta professionale

Hai provato a vedere la differenza tra le foto fatte con il telefonino e quelle fatte con la macchinetta professionale? A parte gli ultimi modelli di i phone e samsung che hanno un ottima risoluzione ti consiglio sempre di far usare una macchinetta da fotografo 

Considera che già con queste piccole ( perché sono davvero minime ) accortezze sarai di gran lunga avanti alla maggior parte degli immobili presenti sui portali ed avrai buone possibilità di vendere in un tempo contenuto ( sempre che il prezzo sia di mercato ovviamente)

Certo, l’ideale sarebbe affidarsi ad un’agenzia che include nel suo servizio l’Home Staging fisico o virtuale…

ma quella è un’altra storia

Anche per questa settimana ti ho detto tutto

ps: se devi vendere casa evitando problemi legali e rischi inutili voglio ricordarti di scaricare gratis la guida con la lista di tutti i documenti necessari

per il resto, c’è il mio libro

buona vendita!

un abbraccio

Gian Paolo

Comments (2)

  1. Laura 12 novembre 2018 at 7:44

    Salve, mi trovo a vetralla in provincia di viterbo e ho una villa da vendere… aspetto sue notizie

  2. Gian Paolo Pingitore 12 novembre 2018 at 9:30

    buongiorno laura, non mi occupo di Vetralla, lavoro a Viterbo città e Vitorchiano, mi dispiace ma non posso aiutarla.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Related Posts

3 motivi per cui scappare dall’agente immobiliare accomodante

Se ho un problema legale vado diretto da un avvocato.
Si presume che io espongo…

La grande bugia del “rapporto con il cliente” con cui le aziende anni 80 ti strappano la firma sull’incarico di vendita

Quando ho iniziato mi dicevano di instaurare un rapporto con il cliente.
Perché se c’era…

La squallida trappola della “valutazione gratuita” con cui ti “costringono” a vendere casa

Dietro questa frase si cela un agente immobiliare che vuole venire a casa tua…

8 motivi per cui vendere casa con tante agenzie può rovinarti la vita( più uno sconosciuto che nessun agente immobiliare mai ti dirà)

“Faccio lavorare tante agenzie, se tu vendi prima prendi la provvigione!”
Da agente immobiliare ho…

5 segnali che ti salveranno dall’agente immobiliare poco esperto ( o per niente esperto )

Se hai deciso di vendere la tua casa e sei disorientato perché non hai…

Esci dalla ruota del criceto e diventa l’agente immobiliare che hai sempre sognato

Se sei agente immobiliare e sei stufo di ricominciare ogni mese da capo rincorrendo…

Ecco perchè vendere casa con un’agenzia che fornisce il certificato di conformità urbanistica

Ed eccoci a trattare un argomento spesso sottovalutato ma fonte di numerosi problemi: il…

L’importanza di pre-qualificare l’acquirente per vendere casa nel minor tempo possibile

Ed eccoci a trattare un argomento molto delicato: la pre-qualificazione del cliente acquirente.
Attivita’ fondamentale…

Come vendere casa velocemente con l’ Home Staging – intervista all’esperta Arianna Valmaggi

Ed eccoci a trattare un tema molto particolare che può svelarti il motivo per…

Come vendere casa al miglior prezzo e nel minor tempo con un agente specializzato nella tua zona

Se anche tu stai cercando di vendere casa da molto tempo senza risultati concreti…

Annunci immobiliari poco chiari? Ecco perché

Noi agenti immobiliari nel corso degli anni (parlo della categoria in generale salvo pochi…